0%

Gabriele Frasca

SHOW // Dai cancelli d'acciaio


SHARE

Biography


Gabriele Frasca (Napoli, 1957) è uno scrittore, saggista e traduttore italiano. Ha lavorato presso la Facoltà di Lettere dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e attualmente insegna Letterature Comparate nell’Università degli Studi di Salerno, presso la facoltà di Scienze della Comunicazione. Ha collaborato con Radio RAI e tra il 1991 e il 1993 è stato regista, autore e conduttore di Diretta Audiobox su RadioUno. Dal 2012 Gabriele Frasca è presidente del Premio Napoli. Nel 1984 ha pubblicato “Rame”, la sua prima silloge poetica, per la casa editrice Corpo 10 di Milano. Una nuova edizione di questo lavoro è uscita nel 1999 per l’editore Zona di Genova, mentre altre due raccolte di poesie – “Lime” e “Rive” – sono state pubblicate da Einaudi di Torino rispettivamente nel 1995 e nel 2001. Nel 2007 ha pubblicato “Prime” per Luca Sossella editore che ha vinto il Premio Napoli nel 2008. Ha scritto le “cinque tragedie seguite da due radiocomiche” raccolte nel volume “Tele”, edito nel 1998, e due opere di narrativa: “Il fermo volere”, pubblicato negli anni ottanta da Corpo 10 e più recentemente dalle Edizioni d’if di Napoli, col CD audio “Merrie Melodies” di Steven Brown e dello stesso Frasca, e “Santa Mira”, uscito per Cronopio. Ha fondato i gruppi poetico-musicali Asilo Poetico e i ResiDante e ha collaborato a più riprese con musicisti come Steven Brown e Roberto Paci Dalò (che, come regista, ha firmato diversi spettacoli teatrali su testi di Frasca). Per la casa editrice Fanucci di Roma ha tradotto nel 1993 il romanzo di Philip K. Dick “Un oscuro scrutare (A Scanner Darkly)” e ancora per Einaudi “Watt” (1998), “Le poesie” (1999) e “Murphy” (2003), tre opere di Samuel Beckett. Nel 2005 ha tenuto presso l’Università di Lecce il seminario “Il suono e la voce”, con Giovanni Lindo Ferretti, Andrea Rossetti e Roberto Paci Dalò, presentando insieme a quest’ultimo il progetto “Rimi”, finalizzato alla realizzazione e all’esecuzione di una “letteratura da ascolto”. Nel 2008 ha curato per il Napoli Teatro Festival il ciclo di spettacoli L’Assedio delle Ceneri a partire da prediche di Giacomo Lubrano interpretate da vari attori e poeti, per la regia di Roberto Paci Dalò. Dal febbraio del 2008 al marzo del 2010 ha pubblicato a fascicoli, solo per i sottoscrittori, il romanzo Dai cancelli d’acciaio (che è poi stato pubblicato in volume da Luca Sossella Editore nel 2011). Il romanzo, accolto dalla critica come una delle opere di narrativa più importanti degli ultimi anni, con recensioni molto positive a firma di Daniele Giglioli su “Alias”, Cecilia Bello su “Alfabeta2”, Andrea Cortellessa su “La Stampa” e “Il Corriere della Sera” (disponibili in pdf sul sito dell’editore Sossella), ha ottenuto il primo posto nella Classifica di qualità del Premio Pordenonelegge-Dedalus (cfr. www.pordenonelegge.it). Le sue più recenti pubblicazioni come saggista sono le monografie: Un quanto di erotia: Gadda con Freud e Schrödinger, (vincitrice dell’Edinburgh Gadda Prize) che inaugura la collana “i saggi del cuore” della casa editrice d’if, e Joyicity, Napoli, d’if, 2013.

Gabriele Frasca (Naples, 1957) is a writer, essayist and Italian translator. He worked at the Faculty of Arts, University of Naples “Federico II” and currently teaches Comparative Literature at the University of Salerno, at the Faculty of Communication Sciences. He collaborated with Radio RAI and between 1991 and 1993 was director, author and conductor of Audiobox RadioUno. Since 2012 Gabriele Frasca is president of Premio Napoli. In 1984 he published “Rame”, his first poetry anthology, for the publishing house Corpo 10 in Milan. A new edition of this work was released in 1999 for the publisher Zone di Genova, while two other collections of poems – “Lime” and “Rive” – were published by Einaudi in Turin in 1995 and in 2001. In 2007 he published “Prime” by Luca Sossella publisher who won the Premio Napoli in 2008. He wrote the “Cinque tragedie seguite da due radiocomiche” collected in the book “Tele”, published in 1998, and two works of fiction: “Il fermo volere”, published in the eighties by Corpo 10 and most recently by d’if Editions, Naples, with the audio CD “Merrie Melodies” by Steven Brown and the same Frasca, and “Santa Mira”, released by Cronopio. He founded the poetic-musical groups Asilo Poetico and ResiDante and has collaborated on several occasions with musicians such as Steven Brown and Roberto Paci Dalò (which, as director, has signed several plays about Frasca texts). For the publisher Fanucci from Rome he translated in 1993 the novel by Philip K Dick “Un Oscuro Scrutatore (A Scanner Darkly)” and still, for Einaudi publishing “Watt” (1998), “Le Poesie” (1999) and ‘Murphy’ (2003), three works by Samuel Beckett. In 2005 held at the University of Lecce the seminar “Il suono e la voce”, with Giovanni Lindo Ferretti, Andrea Rossetti and Roberto Paci Dalò, presenting together with the latter “Rimi”, a project aimed at creating and executing of a “by listening literature”. In 2008 he edited for the Napoli Teatro Festival a cycle of performances called “L’Assedio Delle Ceneri” from sermons of James Lubrano played by various actors and poets, directed by Roberto Paci Dalò. From February of 2008 to March of 2010 he published in installments, only to subscribers, the novel “Dai Cancelli D’Acciaio” (which has since been published in volume by Luca Sossella Publisher in 2011). The novel, welcomed by critics as one of the most important works of fiction in recent years. His most recent publications as a writer are monographs: “Un Quanto di Erotia: Gadda con Freud” and Schrödinger, (winner of the Edinburgh Gadda Prize) that inaugurates the series “I Saggi Del Cuore” of the publishing house d’if, and Joyicity.

Music


Dai Cancelli D'Acciaio


Play Cover Track Title
Track Authors