0%

MU05 | 5-6 maggio 2017

Posted By: admin On:


Nelle giornate di venerdì 5 e sabato 6 maggio 2017 si è svolta a Cesena la rassegna intitolata “MU05”: una serie di incontri e concerti dedicati alla musica contemporanea. Il progetto è a cura del collettivo MU il quale, in un solo anno di attività è riuscito a far convogliare in Romagna esponenti di spicco della scena nazionale ed internazionale. Il connubio è semplice: unire nuove forme sonore sperimentali a “contesti informali” ad alta fruibilità per il pubblico.

USMA nella sua versione REPORTER ha incontrato MU negli spazi di Palazzo Ghini, nel centro storico di Cesena: luogo principale della manifestazione in cui sono andate in scena tutte le esibizioni dal vivo di questa edizione.

Prima dell’inizio, sono state raccolte le impressioni e i pensieri dei fondatori del progetto: Giovanni Lami, Enrico Malatesta e Glauco Salvo:

La prima giornata di concerti ha visto tra le mura del Salone d’Onore del palazzo le performance di due artisti legati al mondo delle percussioni: Riccardo La Foresta (IT) e Toma Gouband (FR). Sonorità e metodologie di esecuzioni inedite, rigorosamente in acustico.

Riccardo La Foresta

Batterista, compositore ed improvvisatore in continua ricerca sulle possibilità timbriche dei materiali percussivi. Gestualità condotte alle massime ed alle minime conseguenze uditive con l’utilizzo di tecniche estese, archetti, fiato ed elettronica sul surrogato di un set di batteria.

Nella performance live l’emancipazione sonora delle parti meccaniche dello strumento porta una nuova vitalità del gesto tradizionale e conduce ad imprevedibili risposte sonore. Laureato in Jazz col massimo dei voti ai conservatori di Ferrara e Parma, si è perfezionato per un semestre a Stoccolma al KMH. Ha studiato privatamente e frequentato seminari in Italia e a New York. Nel 2013 con Riccardo Marogna ai fiati+elettronica forma Sho Shin Duo, duo di improvvisazione/freejazz/noise con il quale suona in Italia, Svizzera, Germania, Belgio, Olanda e Polonia ed ha all’attivo tre dischi (Setola Di Maiale label).

Leader del quartetto post-jazz Kind Of Mosh, con cui incide per l’etichetta El Gallo Rojo, e membro attivo in diverse formazioni di ricerca dal duo all’orchestra. Ha collaborato con pittori, danzatori, performers e si è esibito in importanti Festival e programmazioni tra cui: AngelicA Festival Internazionale di Musica, Node Festival, Umbria Jazz, Festival Verdi, Torrione Jazz Club, Troglobatem Festival (Stuttgart), Festival della Filosofia, Festival della Fiaba, Festival Novemetis, Black Box in Cuba (Munster), Las (Poznan), Centro d’Arte (Padova), WIM (Zurich) tra gli altri.

È attivo sul territorio modenese con l’associazione Novemetis come organizzatore ed è responsabile dell’area musica del Festival della Fiaba.

Toma Gouband

Percussionista che lavora con litofoni all’interno di un set di tamburi e piatti utilizzati come strumenti risonanti. Pezzi di silice, tamburi con pelli naturali sulle quali sono disseminati piccoli campanelli e pezzi di legno, rami e ramoscelli, ciottoli che rotolano sul pavimento, piatti utilizzati per raccogliere ogni sorta di risonanza naturale. Sono questi gli strumenti utilizzati da Gouband per invitare l’ascoltatore a entrare nella spettacolare organizzazione di colori e timbri dei quali è composto il suo universo.

Suona in solo e in vari ensemble, collabora con molti musicisti tra i quali Evan Parker, Benoit Delbecq, Nelson Veras, Jozef Dumoulin, Eve Risser, Magic Malik, Bruno Chevillon, Harmen Fraanje, Brice Soniano, Joachim Bedendhorst, Kim Myhr, Robin Verheyen, Antonin Tri Hoang, Will Guthrie, Michel Doneda.

tomagouband.com

Riccardo La Foresta & Toma Gouband

Nella seconda giornata di esibizioni, sabato 6 maggio 2017, in mattinata il talk con Silvia Tarozzi (IT) presso gli spazi del Conservatorio B. Maderna a cui ha fatto seguito la performance di violino nel pomeriggio. La rassegna si è poi conclusa – sempre presso i locali del maestoso Palazzo Ghini – con i live, questa volta amplificati, di Tim Olive & Anne-F Jacques (US/CDN) e di Donato Epiro (IT) con “Rubisco”, alla prima assoluta dal vivo con questo progetto.

I live audio delle esibizioni sono disponibili sul nostro canale Spreaker (tag #MU05).


Play Cover Track Title
Track Authors